Suore

4 suore in fila davanti al confessionale; entra la prima :
"Padre ho peccato, ho fatto del sesso a un uomo con la mano destra..."
"Va bene figliola, di' 100 Ave Maria e lavati la mano destra nell'acqua santa"
Entra la seconda: "Padre ho peccato, ho fatto del sesso a un uomo con la mano sinistra..."
"Va bene figliola, di' 100 Ave Maria e lavati la mano sinistra nell'acquasanta"
A questo punto la quarta suora comincia a spingere e a voler entrare prima della terza; il prete allora le chiede: "Perché hai cosģ fretta, sorella" ?
"Voglio bere prima che lei si lavi il culo !!"

 

Un rude camionista sta sfrecciando con il suo bisonte della strada su un'interminabile provinciale quando, all'improvviso, gli sembra di vedere all'orizzonte una suora sul ciglio con il pollice alzato.
Dopo aver verificato che non fosse un abbaglio del cocente sole di luglio, inchioda con vigore il suo mezzo e con un cenno della mano le fa segno di salire.
La pia donna si consulta velocemente con il Padre Eterno, poi decide di salire: in fin dei conti deve pur raggiungere la lontana missione.
<<Allora Madre, - interviene l'omone per rompere il ghiaccio - com'č che si chiama?>>
<<Io, io ....ehm, suor Gertrude, signore. E a lei, quale bel nome ha dato il buon Dio?>>
<<Io ho proprio un bel nome >> risponde orgoglioso.
<<Pensi che ricorda qualcosa che a lei piacerebbe tanto tenere in mano in questo momento!>>
A questo punto la suora si chiude in un religioso silenzio, un po' per l'imbarazzo, un po' per tentare di capirci di pił. Arrivati a destinazione, il camionista la invita a scendere salutandola calorosamente. 
<<Grazie, grazie ancora!>> ricambia la suora con riconoscenza.
<<E buon viaggio signor, ehm ....signor ....signor Cazzo.>>
<<Madre...- la interrompe un po' seccato il camionista - Rosario, mi chiamo Rosario!>>

Una suora č in treno, alla prima stazione sale una ragazza con una bella pelliccia e le si siede davanti, la suora le chiede: che bella pelliccia che ha, chissą quanto costa?! E lei: Non tanto sorella, con una notte d'amore me la sono comprata!! La suora ammutolisce! Alla seconda stazione sale un' altra ragazza con una pelliccia ancora pił bella e la suora le chiede: che bella pelliccia, chissą quanto costa! E lei: Me la sono comprata con due notti di sesso sorella!! La suora sempre pił pensierosa ammutolisce! Alla terza stazione sale una ragazza impellicciata e piena d'oro e la suora le chiede: ma quanta roba bella che ha addosso, chissą quanto costa!! E lei: Sorella, una settimana di sesso e me la sono comprata!! La suora saluta, scende dal treno e va in convento; entra in camera sua, si sdraia sul letto, a quel punto sente bussare alla porta e dice: chi č? Sono io sorella, Don Giuseppe!! E lei: ma vai a fare in culo tu e le tue caramelle alla menta!!!!!!!!!